aGaN Design - Schizzi preliminari

Comprare un locale da ristrutturare: perché dovresti farlo

Stai pensando di aprire una nuova attività oppure di acquistare una nuova casa e ti stai chiedendo se valga la pena prendere un locale da ristrutturare oppure una nuova costruzione?

Sono molte le persone che non considerano, tra le opzioni, la ristrutturazione di un ambiente per dare una svolta alla propria vita.

L’approfondimento di oggi di aGaN Design ha l’obiettivo di illustrare i possibili vantaggi e svantaggi che può portare una scelta di questa natura, ponendo l’attenzione sul perché potrebbe essere conveniente prendere in considerazione una ristrutturazione.

La ristrutturazione: un sogno che diventa realtà

Sia che si tratti di un negozio o del tuo nuovo nido famigliare, le prime domande che passano per la mente prima di portare a termine le procedure burocratiche di acquisto di un immobile potrebbero essere:

  1. Sto facendo la scelta giusta?
  2. Sarà un buon investimento per il futuro?
  3. Ne varrà la pena?

Ovviamente se ci fossero risposte certe e definite a questi interrogativi, metà dei problemi sarebbero risolti. Di fatto, puoi saperlo solo tu, a seconda delle tue necessità.

L’acquisto di un immobile da ristrutturare risulta sicuramente conveniente se hai il desiderio di abitare oppure costruire un ambiente di lavoro capace di soddisfare le tue esigenze, quelle della famiglia e dei collaboratori., oltre al fatto che può rivelarsi un ottimo investimento economico.

Le abitazioni ristrutturate, infatti, accrescono di circa il 30% il loro valore rispetto a quelle non ristrutturate e, in alcuni casi, rispetto a quelle di nuova costruzione. Queste ultime si trovano per lo più nelle periferie delle grandi città e non offrono gli stessi vantaggi di un appartamento ristrutturato in pieno centro.

Facciamo l’esempio pratico con una casa. Dopo aver trascorso diverso tempo in affitto, in cui avevi a disposizione uno spazio limitato per disporre i vestiti, sogni di avere una cabina armadio, che ti permetta di scegliere con maggior facilità i capi da indossare per uscire. Oppure di inverno preferisci fare un bagno caldo nella vasca, al rientro dal lavoro, per concederti il meritato relax, invece che una doccia sbrigativa e tempestiva.

Lo stesso discorso può essere fatto per un locale commerciale. Quanto sarebbe bello se, dopo aver ottenuto il tanto desiderato titolo di studio, potessi arredare il tuo studio, salone di bellezza, centro estetico, bar o ristorante, proprio come lo hai sempre immaginato?

È molto difficile (se non impossibile) riuscire a trovare un immobile che corrisponda, cosi come è, a tutto quello che avevi immaginato. Attraverso la ristrutturazione ed un continuo confronto con un architetto è infatti possibile progettare un ambiente su misura che tenga conto di tutti i tuoi sogni nel cassetto.

I vantaggi della ristrutturazione

Le detrazioni fiscali

Alcuni vantaggi di scegliere un locale da ristrutturare sono stati presentati nel paragrafo precedente.

Non vogliamo tralasciarne nessuno, riassumendoli brevemente in questo paragrafo dedicato:

  • Detrazione IRPEF al 50%, spalmata in 10 anni e calcolata su tetto massimo di 96 mila euro di spesa per interventi di restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione edilizia;
  • Bonus mobili e elettrodomestici: va in detrazione il 50% (su un tetto massimo di 10 mila euro) delle spese sostenute per mobili e grandi elettrodomestici di classe A+ o superiore (per i forni vale la classe A) acquistati nell’ambito di lavori di ristrutturazione, restauro o manutenzione straordinaria dell’immobile;
  • Ecobonus: detrazione fiscale del 110%, (il famoso Superbonus) fruibile in 5 anni, sui principali interventi di isolamento termico e sostituzione degli impianti di climatizzazione invernali, e congiuntamente sull’acquisto e l’installazione di infissi e pannelli solari, effettuati dal 1° luglio 2020 al 31 dicembre 2021, purché tali interventi producano un miglioramento di almeno due classi energetiche;
  • Tecnologia e impiantistica a servizio delle tue esigenze: ristrutturando una casa o un locale commerciale si ha la possibilità di adeguare tutte le soluzioni impiantistiche e tecnologiche in base alle necessità;
  • Ambiente su misura: se l’immobile deve essere ristrutturato completamente, questa operazione consente di personalizzare la struttura interna in ogni sua parte.

I possibili svantaggi

Il famoso detto non è tutto oro ciò che luccica è applicabile anche alla scelta di un immobile da ristrutturare.

È vero, potresti avere il locale che hai sempre desiderato e finalmente vivere la casa dei tuoi sogni. Siamo anche realisti però. Qualora dovessi fare una scelta di questa natura dovrai tenere conto di:

  • Tempistiche di realizzazione. Ristrutturare un locale richiede tempo, con un progetto studiato nei minimi particolari. Un percorso che richiede alcuni mesi per essere sviluppato al meglio, a cui si deve aggiungere tutta la durata del cantiere e della realizzazione dell’arredo interno. Un lato negativo della medaglia che porta con sé un periodo di inagibilità dell’immobile.
  • Stress: molto spesso i lavori di ristrutturazione sono talmente radicali che alla maggior parte delle persone sembrano inconcludenti e privi di un’immagine compiuta al termine: possono portare con sé notevoli livelli di stress. Ma questo nervosismo è facilmente eliminabile affidandosi ad architetti competenti che, accompagnano il cliente in tutto il percorso.

Un mondo di possibilità

Le possibilità offerte dalla ristrutturazione di un immobile sono molteplici: esse sono infatti limitate solamente dalla dimensione complessiva del locale scelto e dai vincoli burocratici locali del comune in cui è posta l’abitazione.

Scegliendo la ristrutturazione potrai:

  • Recuperare il patrimonio edilizio esistente per limitare l’eccessivo consumo di suolo degli ultimi decenni;
  • Migliorarne le prestazioni energetiche;
  • Aggiungere o unire stanze, creando ad esempio cucina e soggiorno in un ambiente unico openspace, oppure aprire un centro estetico e di parrucchiere in un unico salone;
  • Arredare una mansarda che ad oggi si presenta invece come un semplice sottotetto non abitabile;
  • Predisporre un soppalco, qualora il locale fosse piccolo ma con soffitti alti;
  • Realizzare un rustico moderno all’interno di una cascina;
  • Ampliare il locale (se regolamenti comunali e distanze dai confini lo consentono);
  • Dare forma ai tuoi sogni scegliendo personalmente tutte le finiture degli ambienti, come ad esempio il pavimento in parquet, i rivestimenti e molto altro.

 

In questo articolo hai compreso il mio punto di vista sul perché un immobile da ristrutturare sia più conveniente rispetto ad uno già ristrutturato. Per ripensare le nostre case, riprogettare gli spazi, trovare soluzioni di interior design che le rendano più vivibili, accoglienti e funzionali, dovete affidarvi all’esperienza e alla capacità di professionisti del settore. Non a caso ho inserito foto del prima e dopo di alcuni interventi di ristrutturazione da me curati, per dimostrare che ogni ambiente (anche il più improbabile!) ha delle potenzialità e può trasformarsi completamente. Sta alla capacità ed alla sensibilità del professionista guidarti in questo viaggio! Contattatami per ogni esigenza di progettazione, arredamento d’interni e ristrutturazione. aGaN Design saprà trasformare i vostri sogni in realtà!